giovedì 24 agosto 2017

RIFORMA MADIA, LA PIU' CASSATA CHE CI SIA!



Come volevasi dimostrare! Ennesimo scivolone del ministro Madia e delle riforme volute ma inevitabilmente cassate. Stavolta a farne le spese sono le nomine dei dirigenti ASL regionali che resteranno di nuovo ad appannaggio dei governatori locali. Ma c'è di più e questo potrebbe interessare Costantino Gallo oltreché Anaao Assomed ed il capogruppo M5S al consiglio provinciale di Bolzano Paul Köllensperger. Nella Provincia Autonoma di Bolzano, si è creata una situazione che è paradossale. In pratica, a seguito di un concorso a selezione di Direttore Sanitario per l'Azienda Sanitaria Bolzanina dove ha partecipato anche il già menzionato dott. Gallo, la commissione esaminatrice conclude i lavori deliberando che nessuno dei candidati è idoneo a ricoprire la carica di direttore. Per assurdo, preso atto di quanto deliberato dalla Commissione e sentito il parere della Giunta Provinciale, il Direttore Generale Schael nomina il dott. Lanthaler a Direttore Sanitario Facente Funzioni (F.F.). Dove sta l'assurdo? l'assurdo sta nella situazione che il dott. Lanthaler era uno dei candidati esaminati dalla Commissione e giudicato inidoneo a ricoprire la carica per il mancato possesso di alcuni titoli ritenuti indispensabilmente requisiti!!!

Dopo la diffida di Anaao e le interrogazioni di Paul Köllensperger nonché le numerose segnalazioni di Costantino Gallo sulla necessità di provvedere quanto prima a bandire un nuovo concorso per la selezione di un Direttore Sanitario idoneo, il DG Schael e l'assessore alla sanità bolzanina Martha Stocker si sono prodigati e non poco nel modificare le leggi provinciali pur di salvaguardare la nomina del dott. Lanhtaler, il tutto nel nome dell'Autonomia di cui si privilegia la Provincia di Bolzano. Ora, a causa di questa, ripeto, ennesima bocciatura della riforma sulle nomine delle figure apicali sanitarie, verrà modificato il meccanismo di attribuzione dei punteggi preferendo l’esperienza ai titoli: nella prima versione del testo si stabiliva che, su un totale di cento punti, la commissione potesse attribuirne 50 per l’esperienza ed altrettanti per i titoli. Nel testo modificato, invece, le soglie massime diventano rispettivamente 60 e 40. Ciò consentirà che un candidato, anche in evidente carenza di titoli, potrà ricoprire comunque la carica in base all'esperienza; figurarsi se nella Wonderland Altoatesina non faranno propria questa modifica, sanando definitivamente la posizione claudicante del F.F. Lanthaler.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/24/riforma-madia-sconfitto-il-tentativo-di-sganciare-le-nomine-dei-manager-sanitari-dalla-politica-regionale/3620708/
Iscrivetevi al blog e lasciate la vostra e-mail per restare aggiornati sulle nuove Informazioni.

Nessun commento: