sabato 21 aprile 2018

AL LUPO! AL LUPO!




“C’era una volta in un villaggio, un pastorello che di notte doveva fare la guardia alle pecore di suo padre. Si annoiava e…”

Bentrovati care amiche e cari amici Informati. Stasera non voglio deliziarvi con la fiaba di Esopo e neppure affascinarvi con qualche racconto dei fratelli Grimm, anche perché quello che sto per raccontarvi sicuramente non ha i contorni di una fiaba anche se il finale non scosta così tanto dalla novella dello scrittore greco. I fatti. Il gruppo facebook Bolzano in Comune (B.I.C.) ha pubblicato o, come si dice nel gergo dei “social”, postato una notizia di attualità/cronaca nera: il rinvenimento di un cadavere nel Talvera. Ieri abbiamo appreso la spiacevole notizia del femminicidio di Bressanone, l’altro ieri della violenta rapina subita da una coppia di onesti
cittadini; la notizia di oggi avrebbe aggiunto ulteriore sconforto ad una situazione già di per sé depressa e degradata qual'è che sembra l’attuale situazione vigente a Bolzano. Ma fortunatamente non è così. Quanto postato sul gruppo di B.I.C., è stata smentito direttamente sulla pagina stessa del gruppo da alcuni funzionari di Pubblica Sicurezza, smentendo la notizia del macabro ritrovamento ed inca… arrabbiandosi per l’immotivato procurato allarme. Cari amministratori di B.I.C., passino le risse in centro tra “risorse” (e così che li chiamate, vero?), passino i rifiuti del Talvera, ma addirittura postare finti ritrovamenti di cadaveri per avere qualche "like" in più...
Il post di B.I.C.
No, non voglio giudicare perché capita a tutti di prendere un granchio, anche a me anche se faccio di tutto per evitarlo scegliendo con cura il mare in cui pescare. Non so se siano intervenute delle smentite o delle scuse sia nei confronti degli iscritti del gruppo che nei confronti delle Forze dell'Ordine, già di per se occupati a garantire la sicurezza senza bisogno di alcun aggravio da parte di "improvvisati cronisti"; vogliate perdonare la mia durezza ma dopo essere stato additato come "alias" o "ghostwriter" dagli amministratori di B.I.C., una risposta piccata me la concedo volentieri. Per questo ho pensato a Bolzano In Veritas, dimostrando di avere a cuore le persone che quotidianamente hanno la possibilità di avere un confronto onesto, sincero, democratico ma soprattutto costruttivo oltreché informazioni supportate da fatti e riscontri.

MEMENTO AUDERE SEMPER.

Nessun commento: